Frese per il legno: facciamo la scelta giusta

Frese per il legno :come scegliere il kit adatto?

Scegliere il giusto tipo di frese per il legno (https://www.fraisertools.com/) è una fase cruciale prima di accostarsi all’inizio di un qualsivoglia lavoro di artigianato; infatti, la scelta del kit di frese per legno errato può portare a pregiudicare l’esito dell’intero lavoro ed intaccarne la qualità. E’ necessario dunque scegliere con attenzione il set di frese per legno che più si adatta alle nostre esigenze; ma in che modo effettuiamo questa valutazione? Ci sono alcuni parametri che possono guidarci nella scelta.
E’ opportuno valutare il materiale che andremo a lavorare con le nostre frese: il legno non è infatti tutto uguale, ne esistono decine e decine di varietà, può essere legno più duro o più morbido, con infinite gradazioni intermedie; in questo caso la scelta del set di frese da utilizzare dovrà essere adeguata alla qualità del legno che lavoreremo.
Un altro parametro fondamentale per la scelta del corretto kit di frese per legno che dobbiamo adottare è stabilire quale sia il tipo di lavorazione e di intaglio che abbiamo pianificato: le frese dovranno essere di un certo tipo se la lavorazione è massiccia, di tutt’altro tipo se la lavorazione è leggera, o se dobbiamo realizzare un canale e via dicendo.
Inoltre, fondamentale è tenere in considerazione il tipo di fresatrice che in quanto artigiani andremo ad adoperare, se manuale o a controllo numerico.

Tipologie di frese per il legno: quali in commercio?

Orientiamoci nella scelta delle frese per legno che possiamo trovare in commercio; tra queste abbiamo le frese con codolo, tra cui distinguiamo:

  • Frese con tagliente dritto, che sono costituite dal tagliente verticale o orizzontale dritto, realizzate in acciaio o metallo. E’ possibile scegliere anche un tagliente assiale, ovvero leggermente obliquo, che consente di lavorare in maniera più docile e morbida il legno.
  • Frese con tagliente sagomato, caratteristico appunto per il tagliente non verticale o orizzontale ma storto, sagomato e non dritto; le frese con tagliente sagomato possono essere assiali ed inoltre esistono diversi tipi di sagome, dalla più semplice a raggio, fino alla più elaborata multi-profilo.
  • Frese con tagliente elicoidale: si tratta di frese per legno dalla forma caratteristica, appunto che ricorda un’elica; questi prodotti sono realizzati generalmente in metallo duro ma è possibile trovarne in commercio anche di realizzate in PCD diamante o acciaio. C’è un’ulteriore distinzione da fare nella famiglia di taglienti elicoidali: possiamo trovare i taglienti elicoidali positivi, dove il tagliente è realizzato con inclinazione positiva, i trucioli vengono scaricati verso l’alto e questo comporta una finitura migliore nella sezione inferiore del legno che stiamo lavorando; i taglienti elicoidali negativi, invece, sono adatti ad una migliore finitura della sezione superiore, poiché l’inclinuatura positiva scarica i trucioli verso il basso. E’ possibile scegliere frese con taglienti sia positivi che negativi, che assicurano una finitura di qualità del legno in entrambe le parti, inferiore e superiore. Infine, abbiamo il rompitruciolo, utile a sezionare e sgrossare pannelli e renderli adatti alla finitura.
  • Frese con coltelli reversibili, una scelta ottimale se si ha bisogno di un lavoro molto preciso e in breve tempo; inoltre, sono attrezzi che consentono di essere riutilizzati continuamente, in quanto una volta usurata l’affilatura è possibile cambiarla. Anche per quanto riguarda le frese con coltelli reversibili è possibile scegliere tra taglienti dritti, per rifilare, copiare il legno, smussare, livellare, scanalare, scavare, incidere.
  • Frese per trapano, di varie tipologie, utilizzabili manualmente e da inserire nel trapano, che può essere a colonna o manuale. Troviamo punte per trapano ad attacco cilindrico, per cerniere in metallo duro, per perni di legno, per rosoni, per fornello pipa.

Oltre alle frese con codolo che abbiamo illustrato, è possibile scegliere in base alle esigenze le frese con foro, prodotti in cui la fresa è dotata di una serie di piccoli taglienti che ruotano . Tra le frese per legno con foro, è possibile trovare in commercio le seguenti tipologie:

  • Frese con foro a tagliente dritto ( per incastri in metallo duro, legno, regolabili , con limatore)
  • Frese con foro a tagliente sagomato.

Set di frese per legno: guida all’acquisto e ai prezzi

Il prezzo delle frese per legno varia molto a seconda della tipologia di prodotto che scegliete; il costo per le tipologie più comuni si aggira attorno ai 20 o 30 euro, fino ad arrivare ai 100, 150 per quelle più specifiche ed elaborate. Esistono inoltre in commercio dei set completi di frese per la lavorazione del legno, che ad un prezzo conveniente offrono un kit contenente frese adatte a tipi di lavoro diversi. E’ importante valutare bene il tipo di prodotto di cui abbiamo bisogno prima dell’acquisto, per ottenere il massimo della qualità nel nostro lavoro di artigianato; il consiglio è di scegliere sempre frese per legno professionali e puntare alla qualità.