Come aumentare la visibilità su Google: tutti i segreti per una buona strategia

Al giorno d’oggi una strategia integrata di web marketing è semplicemente indispensabile per un ottimale posizionamento sui motori di ricerca, che permette di farsi trovare dai propri potenziali clienti. Al fine di riuscirci è cruciale studiare una strategia dall’ampia visione generale, con diverse ramificazioni perfettamente integrate e coordinate tra i vari canali. Dal social media marketing alla pubblicità con AdWords, dall’email marketing al posizionamento organico sui motori di ricerca: vediamo di seguito quali sono gli strumenti di web marketing da tenere in considerazione.

Come aumentare la visibilità su Google con il web marketing

Esistono diverse strade per farsi pubblicità online e invogliare i potenziali clienti per attirarli verso il tuo sito web. Al fine di essere davvero efficaci, le strategie dovrebbero seguire una concezione di tipo multicanale, che sempre più ha dimostrato di essere vincente e risultare in maggiori percentuali di conversione. Studiando un giusto mix di tecniche di marketing digitale, con una presenza multicanale, sarà più facile raggiungere gli obiettivi desiderati. Che tu scelga di affidarti a dei professionisti oppure preferisca contenere i costi e operare in autonomia, dovrai curare la tua presenza online su tutte le piattaforme digitali per un posizionamento ottimale e generare un aumento del traffico, creando contenuti originali in grado di fornire valore aggiunto agli utenti.

I social media come strumento di web marketing

Dal momento che sono dotati di ottimi sistemi di indicizzazione, i social media sono strumenti che consentono di ottenere un posizionamento organico. Trascurarli non è possibile: ecco perché diventa cruciale gestire la presenza su queste piattaforme in modo tale da attrarre nuovi clienti e fidelizzare quelli acquisiti. Al giorno d’oggi le possibilità offerte dai social media sono tantissime e vanno nell’ottica di supportare le campagne SEO, così come le vendite di un e-commerce. Affinché sia di successo, la presenza sui social media deve essere coerente con il tono del brand e valutata secondo chiare metriche. Creando campagne social innovative con contenuti originali e selezionare un pubblico personalizzato che corrisponde ai dati demografici di destinazione è possibile moltiplicare l’efficacia della propria presenza online. Al fine di ottimizzare i costi, vanno monitorati puntualmente i risultati delle campagne, eseguendo A/B test ed eventualmente perfezionando alcuni dettagli.

Analisi seo del tuo sito web: come scegliere le keywords giuste

Dal momento che essere primi su Google è il sogno di tutti coloro che hanno una presenza digitale, ma ovviamente lo spazio virtuale non è sufficiente per consentire a tutti di raggiungere un simile risultato ambizioso, è cruciale individuare la propria nicchia. Per farlo può essere utile trovare quella che viene definita con una sigla USP, ovvero Unique Selling Proposition. Capendo cosa rende unici diventa più semplice individuare le parole chiave legate per semantica o contesto. Spesso questa fase, che può essere svolta autonomamente o con il supporto di professionisti, regala spunti preziosi anche per altre strategie di marketing e vendita, poiché fornisce dati preziosi su coloro che hanno mostrato interesse per un prodotto/servizio, pur non essendo stati presi in considerazione in precedenza. A questo punto è possibile creare soluzioni integrate, che combinano l’ottimizzazione dei motori di ricerca SEO, con il web marketing ad esso applicato (SEM). Per primeggiare sui risultati di ricerca locali, sfruttare le parole chiave più ricercate o migliorare i risultati di vendita, è importante utilizzare le terminologie giuste, che riflettono cosa vogliono i clienti, quali parole chiave usano. Solo così è possibile ottimizzare le campagne di Google AdWords affinché le persone che hanno maggiori possibilità di convertire poiché potenzialmente più interessate arrivino sul tuo sito web.